Logo
Dentifrici e spazzolini per bambini

Spazzolino manuale o spazzolino elettrico?

Quando iniziare a spazzolare i denti?

La detersione del cavo orale dovrebbe essere fatta quando ancora non sono spuntati i primi dentini, con una garza inumidita con soluzione fisiologica per rimuovere i residui di latte. Lo spazzolamento vero e proprio invece inizia con l’eruzione del primo dente in arcata, sarà il genitore quindi ad utilizzare uno spazzolino specifico, con ridotte dimensioni.

Come si utilizza uno spazzolino manuale?

Con uno spazzolino a setole morbide è necessario lavare i denti senza fretta, tutti i giorni dopo ogni pasto con un movimento lento ed accurato che va dal rosa della gengiva verso il bianco del dente. Iniziare a spazzolare le superfici interne dell’arcata superiore, cominciando dall’ultimo dente del lato destro fino a raggiungere il lato opposto. Si passa poi alla parte esterna e alla superfici masticanti. Infine dedicare lo stesso procedimento per l’arcata inferiore senza dimenticarsi della lingua.

Come funziona uno spazzolino elettrico?

Lo spazzolino elettrico è uno strumento che sfrutta una tecnologia 3D, ovvero con movimenti oscillanti-rotanti è in grado di rimuovere efficacemente la placca batterica. Alcuni modelli sono dotati di un dispositivo visivo per controllare la pressione che si imprime sulla testina, questo permette di evitare danni ai denti e alle gengive. Lo spazzolino elettrico inoltre presenta un timer che consente di tenere conto del tempo impiegato nello spazzolamento di ciascun quadrante della bocca.

Che caratteristiche deve avere uno spazzolino manuale per bambini?

Lo spazzolino manuale per bambini presenta una testina piccola adatta alle dimensioni ridotte del cavo orale con setole molto soffici per essere non traumatico. Il manico ha un design studiato appositamente per la presa del bambino.

Che vantaggi/svantaggi presenta?

Ha un costo ridotto ed è semplice da utilizzare anche se il bambino deve fare molta pratica per sviluppare una tecnica corretta.

Che caratteristiche deve avere uno spazzolino elettrico per bambini?

Lo spazzolino elettrico per bambini ha dimensioni e peso molto inferiori rispetto a quello per adulti per favorirne l’utilizzo. La testina è piccola e soffice e i suoi movimenti sono meno potenti ed intensi. I modelli per bambini hanno un design accattivante con personaggi di film di animazione e serie che piacciono ai più piccoli, in modo che i bimbi si sentano più coinvolti nella fase di pulizia quotidiana, mentre musiche e suoni vengono utilizzati ad esempio per far apprendere quando bisogna cambiare arcata dentaria e passare alla successiva.

Che vantaggi/svantaggi presenta?

Ha un costo superiore rispetto al manuale ma è più semplice applicare la tecnica corretta con risultati molto soddisfacenti.

È più efficace lo spazzolino manuale o quello elettrico?

Da una recente revisione della letteratura condotta dalla Cochrane Collaboration è risultato che lo spazzolino elettrico con movimento di oscillazione-rotazione è più efficace nel controllo di placca e dell'infiammazione gengivale rispetto allo spazzolino manuale. Per questa ragione gli spazzolini elettrici, ricaricabili e con movimento oscillante-rotante sono da preferire agli spazzolini sonici o a batterie.

Qual è l'età più adatta per iniziare ad usare uno spazzolino elettrico?

Lo spazzolino elettrico può essere utilizzato già all’età di 3 anni, sotto la supervisione del genitore.

Quanto deve durare il lavaggio dei denti per essere efficace?

Per essere efficace lo spazzolamento deve durare almeno 2 minuti. E’ importante quindi rispettare il timer sonoro dello spazzolino elettrico o trovare un indicatore temporale nel caso in cui venga utilizzato lo spazzolino manuale.

E' vero che le cicche senza zucchero possono sostituire l'azione dello spazzolino?

I chewing-gum senza zucchero non sostituiscono l’azione dello spazzolino ma nel caso in cui non è possibile lavare i denti possono essere utili in quanto aumentano l’autodetersione del cavo orale e il flusso salivare, incrementando il pH della saliva e della placca. Inoltre le cicche senza zucchero che contengono xilitolo sono considerate “cibo funzionale” ovvero un alimento che grazie ad alcuni principi attivi in esso contenuti, rappresentano proprietà benefiche per la salute. Lo xilitolo infatti svolge un’importante azione cario-preventiva.

Autore

Dott.ssa Camilla Donghi

Dott.ssa Camilla Donghi

Laurea con Lode in Igiene Dentale presso l’Università degli Studi di Milano nel 2010, e Laurea con Lode in Scienze Tecniche Assistenziali presso l’Università degli Studi di Milano nel 2012. Dal 2013 è tutor al Corso per gli Igienisti Dentali dal titolo “Il ruolo dell’igienista nel trattamento del paziente parodontale”. Relatrice a corsi e congressi a livello nazionale, svolge la libera professione come Igienista Dentale.

Joomla SEF URLs by Artio
Web Design e contenuti © The Place To Biz LLC. All rights reserved