Macchie sugli incisivi permanenti

  • Pubblicato in L'esperto risponde
  • Stampa, Email

Sono sempre maggiori le richieste di correzione da parte dei genitori di queste anti-estetiche macchie bianco-giallastre che appaiono insieme ai denti permanenti dei propri figli. Ne discutiamo con il Dott. Stefano Mastroberardino, esperto sull’argomento e autore di pubblicazioni a riguardo.

Dott. Mastroberardino, cosa sono queste macchie e perché si formano?

Le macchie che notiamo quando spuntano i primi denti permanenti a circa 6 anni di età sono difetti di mineralizzazione dello smalto. In pratica le cellule che creano lo smalto del dente durante i primi anni di vita del bambino non sono in grado, per vari motivi non ancora del tutto chiari, di farlo correttamente. Il risultato è visibile solo quando erompono i denti permanenti e si manifesta con macchie, più o meno ampie, che variano da una colorazione bianca, per i difetti meno gravi, a una giallo-bruna per i difetti più importanti.

Sono quindi colpiti solo i denti permanenti?

No, i difetti di formazione più diffusi sono principalmente di due tipi: la Molar Incisor Hypomineralization (MIH) e l’Amelogenesi Imperfetta.
La prima affligge solo i denti permanenti poiché riconosce una genesi che associa una predisposizione genetica a varie concause ambientali, farmacologiche, alimentari. Il danno avviene quindi nei primi 2-3 anni di vita del bambino, quando nelle ossa si stanno formando i denti permanenti.
L’Amelogenesi Imperfetta, al contrario, riconosce una causa genetica importante e quindi si può manifestare già nella dentatura da latte.

E’ possibile prevenire queste malattie?

Al momento no perché per l’Amelogenesi Imperfetta la causa è genetica, mentre per la MIH le cause non sono ancora del tutto chiare. E’ possibile, però, ridurre i disagi funzionali ed estetici di queste patologie.

Come?

Attualmente nell’ambito scientifico internazionale si stanno delineando protocolli di trattamento chiari e semplici.
In linea generale, se la diagnosi è effettuata in tenera età è preferibile intervenire con l’uso di agenti remineralizzanti per uso domiciliare da applicare quotidianamente. Lo smalto dei denti, infatti, termina la completa mineralizzazione grazie ai minerali contenuti nella saliva; ad oggi possiamo potenziare questo processo grazie a nuove sostanze altamente efficaci. In questo modo si ottiene un rafforzamento dello smalto difettoso, che quindi si usura di meno, e un miglioramento estetico.
Se la diagnosi viene effettuata solo dopo qualche anno dopo l’eruzione dei denti, in età adolescenziale, i remineralizzanti non sono più così efficaci. La correzione del difetto estetico può però avvenire con l’uso di nuove resine infiltranti che permettono di migliorare notevolmente l’estetica senza dover intaccare lo smalto del dente.

Autore

Dr. Stefano Mastroberardino

DOTT. STEFANO MASTROBERARDINO

Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria, ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Odontostomatologia Preventiva nel 2011.
In qualità di relatore partecipa a corsi, congressi e lezioni universitarie ed è autore di pubblicazioni nazionali e internazionali.

Dentalbaby
dentalbaby è un brand ideato dalla Dott.ssa Tiziana Anedda
Sede legale: Via Trento, 9 | 09055 Gergei (SU) | P.IVA: 02991440922 | C.F.: NDDTZN78L57H118H
Web: www.dentalbaby.it | Email: info@dentalbaby.it
Dott.ssa Tiziana Anedda | Iscrizione all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Cagliari | Albo Odontoiatri pos. n° 726 | Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria all'Università degli Studi di Cagliari in data 15/07/2004 | Abilitazione conseguita nella II sessione del 2004 presso l'Università degli Studi di Cagliari | Specializzazione in Chirurgia Odontostomatologica conseguita presso l'Università degli Studi di Milano.
La Dott.ssa Tiziana Anedda dichiara che il messaggio informativo contenuto nel presente sito web è diramato nel rispetto delle linee-guida contenute nelle "Direttive per l'autorizzazione della pubblicità e dell'informazione su siti internet e per l'uso della posta elettronica per motivi clinici". Dichiara, inoltre che il sito web corrisponde alle linee-guida inerenti l'applicazione degli art. 55-56-57 del Codice di Deontologia Medica (pubblicità dell'informazione sanitaria).
I consigli e/o le informazioni forniti mediante il presente sito web vanno intesi come suggerimenti di comportamento. La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.
The Place To Biz LLC

Log In or Sign Up

All’interno dell’area riservata del presente sito web i colleghi odontoiatri potranno reperire il kit e la modulistica del corso bimbi e documenti utili relativi all’odontoiatria pediatrica. Per accedere all’area riservata è necessario richiedere username e password dedicate che verranno fornite a mezzo email al fine di consentire l’accesso solo agli Studi dentistici partners.

Password dimenticata? / Nome utente dimenticato?